Medaglia Liberti 2009

Medaglia “Liberti” per il 2009 al
Prof. Sergio Facchetti
Centro Comune di Ricerca di Ispra (CCR) – Varese
Prof. Sergio Facchetti

Nato a Borgo Ticino (NO) il 5.12.1931.
– Laurea in chimica pura conseguita a pieni voti nel 1955 presso l’Università di Pavia.
– Qualifica di Chimico Europeo.
– Specializzazione presso il CISE di Milano (1956-1957).
– Analisi strutturale degli oli minerali presso la Stazione Sperimentale dei Combustibili di Milano e la Società CONDOR di Rho (MI) (1957-1959).
– Chimica delle Radiazioni Nuclit Centro di Ispra (1959-1961) – Centro Comune di Ricerca di Ispra (CCR) – Commissione delle Comunità Europee (1961-1997). Responsabile, in sequenza temporale, di due Divisioni Scientifiche con circa 80 ricercatori, Divisioni denominate “Radiochimica” e “Suoli, Acque e Rifiuti”.
– Coordinatore delle attività di ricerca del CCR effettuate per conto dell’Agenzia Europea per l’Ambiente di Copenhagen. Rappresentante del CCR presso la stessa Agenzia (1995-1997).

Attività didattica svolta in continuazione dal 1968 a tutt’oggi presso:
– Università di Pavia (Corso di Laurea in Chimica).
– Politecnico di Milano (Programma di istruzione permanente).
– Università di Sassari (Corso di Laurea in Chimica) (Art. 25 DPR 382/80).
– Università di Pavia (Scuola di Specializzazione in Tossicologia Forense) (Art. 25 DPR 382/80)
– Università di Milano (Corso di Laurea in Scienze Ambientali).
– Università di Pavia (Corso di Laurea in Chimica) (Art. 25 DPR 382/80).
– Università di Milano (Laurea in Tossicologia dell’Ambiente).

– Autore o coautore di oltre 270 pubblicazioni e memorie scientifiche; editore scientifico di 7 volumi; relatore di 18 “Plenary lectures” a congressi internazionali.
– Ideatore dell’esperimento “Isotopic Lead Experiment” (ILE) cui hanno fatto riferimento per la definizione del contenuto massimo in piombo delle benzine il Parlamento Europeo, la Environmental Protection Agency americana e altre organizzazioni nazionali.
– Coordinatore del progetto Eureka 674 per la progettazione e la realizzazione di laboratori dotati di tecniche analitiche avanzate ed innovative.
– Ha svolto studi sull’ambiente interessato all’incidente di Seveso.
– Ha organizzato e/o presieduto 9 congressi scientifici nazionali ed internazionali; ha diretto due Scuole di Protezione Civile e Sicurezza sul lavoro (corsi post-laurea di circa 1500 ore) presso il CCR Ispra e coordinato 10 Eurocourses. Membro del Comitato Scientifico di oltre 40 congressi e workshops.
– Membro dell’Editorial Board di “Biological Mass Spectrometry”, di “Journal of Mass Spectrometry”, dell’”International Journal of Mass Spectrometry and Ion Physics” e di “Annali di Chimica”; attualmente dell’”Environmental Science and Pollution Research” e del “Chimico Italiano”.
– Socio onorario del Gruppo Tossicologi Forensi della S.I.M.L.A.
– Socio di associazioni scientifiche quali la “American Society for Mass Spectrometry”, “The Society for Environmental Geochemistry and Health”, “Associazione Italiana per il Vuoto”.
– Fondatore e 1° Presidente del Gruppo di Spettrometria di Massa della Società Chimica Italiana. Già membro del Consiglio Direttivo della Divisione di Chimica Ambientale della SCI.
– Vice Presidente della Società Chimica Italiana (1996-1998).
– Consigliere del Direttivo dell’Unichim e del Consiglio Nazionale dei Chimici dal 1998.
– Presidente della Standing Committee su Educational, Professional, and Ethical interest (Pro ChemE), dell’EuCheMS (Associazione Europea delle Scienze Chimiche e Molecolari) che vanta 150.000 chimici appartenenti a 36 nazioni europee e medio orientali.
– Già membro del gruppo di lavoro dell’Environmental Protection Agency (USA) per la preparazione del “Air quality Criteria Document for Lead”. Consulente della “Commissione Piombo nell’Ambiente”della Società Reale del Canada. Consulente del Governo Americano e delle forze Aeree americane per i problemi legati all’inquinamento ambientale in particolare da dibenzodiossine e dibenzofurani.
– Presidente della Commissione di valutazione delle prestazioni dell’impianto di “trattamento e valorizzazione di R.S.U. e R..A.U.2” sito in Parona (Provincia di Pavia) e del Comitato Tecnico di Gestione del progetto di “Valutazione della concentrazione di composti organici e inorganici persistenti attraverso lo sviluppo di una rete di monitoraggio del suolo” nella provincia di Pavia.
– Condirettore della Scuola Residenziale sui siti contaminati. Università di Alessandria (2001 e 2004).
– Presidente della Commissione per la messa a punto di metodologie basate sulla spettrometria di massa in bassa risoluzione per l’analisi di diossine nei rifiuti e relativo confronto tra 40 laboratori (Regione Lombardia e Unichim).
– Rappresentante per il Consiglio Nazionale dei Chimici nell’European Communities Chemistry Council e nell’European Chemist Registration Board.
– Membro della Divisione Ambiente nell’ambito delle Società Chimiche Europee. – Membro della Commissione Ambiente dell’UNI.
– Membro dell’Expert Group on “Clean Tecnologies for the Reduction and Elimination of POPs”. United Nations Industrial Development Organization.
– Membro del Comitato Esecutivo e del Comitato Strategico e Finanziario dell’EuChemMS.
– Certificato di merito dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (UNIDO). Certificato di merito dell’Università di Gand. Medaglia d’oro della Società Chimica Italiana, Divisione di Spettrometria di Massa nel 1982 e 1992. Medaglia d’oro “Fabrizio Brunner” nel 2000. Medaglia della Divisione della Chimica Ambientale della SCI (2001).
– Profili bibliografici su GC-MS (Giappone), Who’s Who in the World (USA), Accounts of Chemical Research (USA), The European Companion (U.K.).