image1 image2 image3 image4 image5 image6 image7 image8 image9

STORIA

LA DIVISIONE DI CHIMICA AMBIENTALE

La Divisione di Chimica Ambientale è stata costituita in seno alla Società Chimica Italiana nel 1994 (vedere atto costitutivo SCI). Le sue radici derivano dal Gruppo Interdivisionale di Chimica dell’Ambiente i cui iscritti promossero l’iniziativa. Il Congresso costitutivo della Divisione, con raccolta di firme, fu tenuto a Roma presso il CNR dal 10 al 12 ottobre 1994, dove i 100 Soci fondatori si riunirono. Il primo Presidente eletto della Divisione per il triennio 1995-1997 è stato Ottavio Tubertini, già presidente del Gruppo Interdivisionale di Chimica dell’Ambiente. Nel triennio 1998-2000 la carica di Presidente è stata ricoperta da Luciano Morselli mentre per il triennio 2001-2003 da Nicola Cardellicchio

 

Prof. Ottavio Tubertini

Ottavio Tubertini, fondatore e primo Presidente della Divisione di Chimica Ambientale


LA DIVISIONE DI CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI CULTURALI

Considerati i reciproci interessi nel 2004 la Divisione di Chimica Ambientale e il Gruppo Interdivisionale di Chimica dei Beni Culturali (ChiBeC) si sono uniti, dando vita alla Divisione di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali. Sono stati Presidenti della Divisione:triennio 2004-2006 Luigi Campanella, Università di Roma triennio 2007-2009 Nicola Cardellicchio, CNR – Istituto per l’Ambiente Marino Costiero triennio 2010-2012 Corrado Sarzanini, Università di Torino


ATTIVITA’

Le attività della Divisione riguardano la diffusione della Cultura della Chimica dell'Ambiente e dei Beni Culturali anche attraverso l'organizzazione di manifestazioni quali Congressi, Scuole, Conferenze, Seminari e Gruppi di Lavoro.


I CONGRESSI NAZIONALI

La Divisione organizza annualmente il suo Congresso Nazionale. Qui di seguito sono elencati i Congressi organizzati sin dalla sua costituzione:

1° CONGRESSO NAZIONALE di CHIMICA AMBIENTALE: La ricerca interdisciplinare nel campo della Chimica Ambientale. Roma, 20-21 novembre 1995.

II CONGRESSO NAZIONALE DI CHIMICA AMBIENTALE: “La conoscenza dell'ambiente”. Rimini, 18-20 settembre 1996.

III CONGRESSO NAZIONALE DI CHIMICA AMBIENTALE “La salvaguardia e la valorizzazione delle risorse”. Gallipoli (Le), 24-26 settembre 1997.

IV CONGRESSO NAZIONALE DI CHIMICA AMBIENTALE “Il controllo dell'ambiente, sostenibilità dei processi, interazioni con i beni culturali”. Mantova, 17-20 giugno 1998.

V CONGRESSO NAZIONALE DI CHIMICA AMBIENTALE “Problematiche ambientali in ecosistemi marini e terrestri”. Lerici ( La Spezia ), 8-11 giugno 1999.

Congresso nell'ambito del XX Congresso Nazionale della Società Chimica Italiana, Rimini 4-9 giugno 2000.

VI CONGRESSO NAZIONALE DI CHIMICA AMBIENTALE: “Industra, Ambiente, Area Urbana” . Rosignano Solvay (LI) 5-8 giugno 2001.

VII CONGRESSO NAZIONALE DI CHIMICA AMBIENTALE: “Dal locale al globale: percorsi di Sostenibilità”. Venezia, 11-14 giugno 2002.

Congresso nell'ambito del XXI Congresso Nazionale della Società Chimica Italiana, Torino, 22-27 giugno 2003.

VIII Congresso Nazionale di Chimica dell'Ambiente e dei Beni Culturali: Governare la Complessità con la Complessità. Colle Val d'Elsa (Siena), 8-11 giugno 2004.

IX Congresso Nazionale di Chimica dell'Ambiente e dei Beni Culturali: : Rimini 8-9 settembre 2005

X Congresso Nazionale di Chimica dell'Ambiente e dei Beni Culturali: Conoscenza e creatività. Acaya, Vernole (Lecce), 11-15 giugno 2007

XI Congresso Nazionale di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali: Dalla conoscenza alle strategie di intervento. Porto San Rocco, Muggia (Trieste) 16-20 giugno 2008

XII Congresso Nazionale di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali: La Scienza Chimica per un’armonica interazione tra Ambiente e Beni Culturali. Taormina (Messina) 26-30 Settembre 2010.

XIII Congresso Nazionale di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali. Taranto 10-14 settembre 2012, Cittadella delle Imprese.


SCUOLE NAZIONALI

SCUOLA RIFIUTI (Direttore: Luciano Morselli)

La Scuola è nata dopo la 1° conferenza nazionale “I RIFIUTI IN UNO SVILUPPO SOSTENIBILE” organizzata a Perugia il 12-13 giugno 1997. A questa conferenza è seguita la I SCUOLA SUI RIFIUTI (Chimica, valorizzazione, smaltimento, controllo ambientale), Assisi, 27 settembre – 3 ottobre 1998. La II edizione si è svolta a a Martina Franca (TA) mentre le altre a Rimini.

SCUOLA MONITORAGGIO (Direttore: Nicola Cardellicchio)

La 1° Scuola Nazionale di Monitoraggio su “IL MONITORAGGIO IN CONTINUO DELLE ACQUE” è stata organizzata presso l’Enel - Stazione Sperimentale di Idrobiologia Fluviale, Castel San Giovanni (Pc), 20-23 ottobre 1998. Le altre edizioni si sono svolte in Puglia (Castro Marina, Otranto, Taranto).

SCUOLA DI CROMATOGRAFIA IONICA (Direttore: Corrado Sarzanini)

Tutte le edizioni, a partire dalla III SCUOLA DI CROMATOGRAFIA IONICA, sono state organizzate a Torino.

SCUOLA NAZIONALE SUI TRATTAMENTI NATURALI DELLE ACQUE (Direttore: Massimo Del Bubba)

A Pisa e a Firenze sono state organizzate le due edizioni della Scuola.

I SCUOLA NAZIONALE DI CHIMICA DELL’AMBIENTE E DEI BENI CULTURALI Ambiente e Beni Culturali. sinergie per una nuova professionalità nel campo chimico (Direttore: Corrado Sarzanini)

La 1° Scuola Nazionale di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali è stata organizzata a Villa Gualino (Torino) il 21-25 Settembre 2009.

II Scuola Nazionale di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali (4-8 luglio 2011, Feltre)


CONFERENZE

Conferenze sui Metalli Pesanti

La 1° Conferenza è stata organizzata a Sassari su “INQUINAMENTO DEL SUOLO DA METALLI PESANTI”. Sassari, 6-7 maggio 1999. A questa ne sono seguite altre sempre organizzate a Parma e a Sassari.

Conferenze sui Beni Cultuali

Sono state organizzate due conferenze sui Beni Culturali a Urbino.


GRUPPO ARG

In occasione del V Congresso Nazionale della Divisione di Chimica Ambientale tenutosi a Lerici nei giorni 8-11 Giugno 1999, si è costituito il Gruppo, Ambiente- Ricerca- Giovani ‘Il matraccio pulito’ - Sandro Maria Guarino. Tale gruppo, costituito interamente da giovani laureati in discipline attinenti la chimica dell'ambiente e dei beni culturali, si pone l'obiettivo di promuovere la ricerca giovane e valorizzare sul mercato del lavoro una figura professionale esperta e competente in problematiche ambientali e dei beni culturali. Iniziative come queste costituiscono un utile strumento per i giovani laureati, che, utilizzando le credenziali di istituzioni affermate, come la Società Chimica Italiana, possono trovare opportuna collocazione nel mercato del lavoro o reperire più facilmente fondi pubblici o privati per il finanziamento delle loro ricerche. Ogni anno il Gruppo ARG organizza una Convention per i giovani.
 

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" o qualsiasi altro collegamento sulla pagina si dà il consenso per l'utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information